Cuore matto

CUORE MATTO

LE ARITMIE SONO UNO DEI DISTURBI CARDIACI PIÙ DIFFUSI. LA DOTT.SSA RAFFAELLA MASSARI CI SPIEGA CAUSE, SINTOMI E TRATTAMENTI

Palpitazioni e mancanza del respiro sono i primi sintomi delle aritmie, un disturbo insidioso che può innescarsi a qualsiasi età. Nei bambini e nei giovani sono presenti di solito anche alterazioni strutturali cardiache; nelle persone in età matura è un difetto tipico della conduzione dell’impulso elettrico. Affrontare queste persone, responsabilizzandole, significa salvargli la vita. Per correlare i sintomi ad un’aritmia sopraventricolare, la più frequente, può essere utile un monitoraggio esterno con un ECG di almeno 24h, facile da eseguire indossando semplicemente l’apparecchio e compilando un registro di ciò che si compie durante la giornata. Una volta identificato lo stato aritmico, si può inviare il paziente da un elettrofisiologo cardiaco, che prenderà la decisione se procedere con una terapia medica – quella di solito presa in considerazione inizialmente – o con un trattamento di ‘ablazione’. In caso in cui il paziente si deve sottoporre allo studio elettrofisiologico e all’ablazione, egli deve stare a digiuno per almeno 8h e deve astenersi dall’assumere farmaci che potrebbero causargli in corso di studio una tachicardia. Inoltre vengono applicati i protocolli di analgesia, che sono tecniche anestesiologiche che variano da una sedazione con mantenimento di coscienza ad un’anestesia generale condotta per via endotracheale. Quest’ultima viene praticata solo se l’ablazione è complessa e protratta nel tempo, oppure se è necessario tenere immobile il paziente. Le ablazioni chirugiche delle aritmie si possono svolgere in un arco temporale che vanno dalle 3h (tachicardie del nodo da rientro) alle 8h (fibrillazioni atriali refrattarie), e determinano dolore toracico e pleuritico.Come tutte le operazioni chirurgiche, il paziente nella fase post operatoria può accusare anche dolore lombare e ansia. Certo, quanto descritto non è piacevole; ma di sicuro è la tecnica migliore per salvare la vita di un paziente aritmico, che consente all’interessato anche di essere dimesso in giornata e di recuperare presso il suo domicilio nel giro di 2-3 giorni, con una buona dieta ricca di fibre e frutta fresca di stagione. E perché no, anche con un buon bicchiere di vino rosso!

Per saperne di più: STUDIO MEDICO DOTT.SA MASSARI

Via Tuscolo, 11 – Cerenova (RM) Tel 06.9904960

MEDICINA DI BASE IN CONVENZIONE / ANDROLOGIA / GINECOLOGIA / ECOGRAFIE / NEUROLOGIA / CARDIOLOGIA / ENDOCRINOLOGIA

  ORARIO

Lunedi 10:30 – 13:00
Martedi 15:30 – 17:30
Mercoledi 10:30 – 13:00
Giovedi 15:30 – 17:30
Venerdi 10:30 – 13:00

SI RICEVE SOLO SU APPUNTAMENTO

+39 06.99.04.960

  NEWS

Ci vuole fegato

Maggio 5th, 2017|0 Comments

CI VUOLE FEGATO INSUFFICIENZA EPATICA, LA PRIMA CURA [...]

E liberaci dal Glutine

Maggio 5th, 2017|0 Comments

E LIBERACI DAL GLUTINE... a cura della Dott.ssa [...]

Carbossiterapia

Novembre 14th, 2016|1 Comment

CARBOSSITERAPIA NUOVE TECNICHE PER COMBATTERE ANCHE IL DOLORE [...]

Estate Attenti!

Dicembre 16th, 2015|0 Comments

ESTATE ATTENTI! DALLE MEDUSE ALLE PULCI DELLA SABBIA. [...]

2017-05-15T12:12:39+00:00